Rituali di protezione: 2 esempi da fare in casa

Rituali di protezione
Rituali di protezione

Cosa sono i rituali di protezione? Spesso si avverte la necessità di avere protezione. Si tratta di una percezione che in alcuni casi è tangibile ma che in altri passa inosservata seppur resta fondamentale. Come si può ottenere la protezione per sé e per chi si ama? Attraverso un rituale di protezione.

I rituali di protezione si rivelano utili per fare in modo di non essere colpiti da energie negative, da malefici, da fatture. Ma lo sono anche per tenere lontani i problemi quotidiani che non sono frutto di iettature ma che capitano indipendentemente dal fatto che qualcuno ce lo auguri o meno o, ancora, per allontanare pensieri negativi, incubi, ossessioni. Un rituale di protezione, svolto in base alle singole esigenze, è in grado di costruire una barriera immaginaria ed impenetrabile contro il male, contro le negatività, contro il malocchio ed ogni tipo di evento avverso. Lo si può fare su una persona ma anche su un’intera casa, o su un luogo di lavoro, in ogni luogo dove c’è una comunità di persone.

A questo proposito è bene precisare che i rituali di protezione verso una casa, o un posto di lavoro sono importanti in quanto proteggono l’ambiente e tutti coloro che lo frequentano. Immaginate un posto di lavoro dove c’è l’elemento che “rema contro”: un rito di protezione è in grado di annientare ogni maledizione o malaugurio o, peggio, ogni tentativo mirato di nuocere.

Proteggersi significa non solo respingere il male ma anche attirare il bene: dove le negatività non entrano, la positività ha modo di aumentare e, di conseguenza, incrementano tutti i fattori ad essa legati: benessere, fortuna, pace, amore. Si tratta di un processo che si auto incrementa mano mano.

Rituali di protezione fai da te

Rivolgersi ad un operatore esperto è importante per garantire l’efficacia del rituale. Tuttavia, trattandosi di incantesimi di Magia bianca, è anche possibile procedere in autonomia attraverso questi semplici incantesimi di protezione.

Rituale per proteggere casa 

Sono tantissime le influenze negative che possono minare la pace della nostra casa. La casa è, per eccellenza, il luogo dove ci si dovrebbe sentire al sicuro. Per questo è fondamentale che resti un luogo equilibrato. Se in casa nostra entra della negatività, la stessa negatività si ripercuote nei suoi abitanti, creando scompiglio, litigi, squilibri energetici che possono arrivare a minare la serenità famigliare, creando anche conseguenze gravi (separazioni, allontanamenti, problemi economici etc). Evitare che il male entri in casa nostra è quindi importantissimo. Per “sigillare” le nostre case e assicurarci  che le energie negative non varchino mai la soglia ci si può affidare a questo rituale di protezione.

Ecco cosa serve: un cucchiaino di aglio in polvere (o aglio tritato) e una manciata di sale grosso. 

Mescolare il sale e l’aglio, assicurandosi che siano ben mischiati. Mentre lo si fa si deve concentrare la propria energia verso il proprio intento: lasciare che l’energia che si ha passi alla mistura. Si possono ripetere le seguenti parole:  “Con questo sale purifico questo luogo,  Nessuno con cattive intenzioni potrà entrare in questo spazio ieni lontano le entità e le energie negative,  Così sia.”  Si mettono alcuni pizzichi di mistura su ogni entrata e su ogni davanzale. Se ci sono  altre aperture, si deve mettere la mistura anche su esse (camino, le porte del garage e i condotti d’aria).

Rituale per la protezione psichica 

Ci sono momenti in cui le nostre difese psichiche sono deboli e ci rendono vulnerabili agli attacchi, anche quelli non intenzionali. Talvolta si prova la sensazione di un aumento di energia negativa dopo aver incontrato una  persona. Per evitare che questo accada, per evitare di assorbire la negatività altrui, e per evitare attacchi intenzionali si può provare a utilizzare questo  semplice rituale di protezione.

Ecco cosa serve: 4 candele nere, agrimonia, legno di sandalo, anice, marrubio, ruta, un pezzo di giaietto, onice ed ematite. È necessario anche un piccolo sacchetto di stoffa dove mettere queste erbe magiche e le pietre.  Si devono posizionare le quattro candele in modo  ùche creino un quadrato. Al centro si mettono tutti gli altri oggetti (che poi verranno inseriti nel sacchetto). Si accendono le candele e si concentra l’energia sulle fiamme, visualizzando il flusso di energia che va nel centro e carica le pietre e le erbe. Nel fare  questo, si deve recitare questo incantesimo:  “Con la luce di queste candele,  Tieni il male lontano da me,  Così voglio e così è.”  Si ripete l’incantesimo tutte le volte che si desidera, basta non dimenticare di concentrarsi sulle candele e sugli oggetti. Si raccoglie tutto  e si mette nel sacchetto. Si lega stretto e si mette al centro delle candele. Il sacchetto funge da amuleto di protezione.

Questi sono solo due esempi di rituali di protezione: assieme possiamo trovare quello che fa al caso vostro.

Call Now Button