Chiromanzia: l’arte di leggere la mano

Chiromanzia: l'arte di leggere la mano
Chiromanzia: l’arte di leggere la mano

Il nostro destino è nelle nostre mani. Questa frase nasconde un doppio significato, uno letterale: il nostro destino è scritto nella nostra mano. Lo possiamo leggere grazie all’arte della chiromanzia. andiamo a scoprire di cosa si tratta.

Cos’è la chiromanzia

La chiromanzia è la pratica attraverso la quale si può predire il destino di un uomo e descriverne la personalità tramite la lettura della mano. Il significato della parola chiromanzia deriva dal greco “cheiromantéia”, e questa pratica viene indicata proprio con il termine “lettura della mano”.
La chiromanzia è diffusa in tutto il mondo, e si divide in due rami principali: la chirologia, ossia lo studio delle linee del palmo, e la chirognomia, che è invece lo studio della forma della mano.

Origini chiromanzia

Già oltre 5000 anni fa si usava leggere la mano. Dapprima in India e poi in Cina, in Tibet, in Egitto. in Grecia, si tratta di una disciplina, che viene attualmente considerata una pseudoscienza.

Come leggere la mano

Sono diverse le tecniche che si usano nella lettura della mano. Ognuna prende spunto da diverse scuole di pensiero, e in molti casi il chiromante abbina le sue conoscenze con la psicologia, e altre discipline.

Le nostre mani possono rivelare molto di noi, già dalla semplice stretta: se si prova a stringere la mano a qualcuno si può capire se la persona è di animo aperto, forte, caldo, appassionato oppure se è sfuggente, lento, dubbioso, timido anche verso se stesso. 

Nello studiare una mano si devono considerare diversi elementi: la superficie, le dimensioni, l’umidità, la  temperatura, il contatto, la materialità, la plastica, il colore, l’aspetto particolare  (peli, macchie) e poi, ovviamente, le linee. 

Non occorre esaminare i segni seguendo un ordine prestabilito: l’importante è  non dimenticare né trascurare nulla.  Una buona regola è non dare il responso prima di aver osservato tutti i segni della  mano, poiché talvolta è sufficiente la presenza di una linea impercettibile per capovolgere il significato d’un segno. 

Il pollice rappresenta la base dello studio del carattere: ci rivela la volontà, il  ragionamento, la passionalità e la logica. Se ne deve esaminare la lunghezza, quale falange ha dimensioni maggiori, se è dritto, volto in fuori o verso il palmo.  La mano, nel suo insieme, ci racconta se l’individuo è pigro o se è attivo, se in lui predomina il materialismo o l’intellettualità. Le dita ci parlano delle tendenze, della percezione, della facoltà d’analisi.

Si deve esaminare se la mano è dura o molle, se il palmo è più  lungo delle dita, se queste sono lisce o nodose e se la loro estremità è a punta,  quadrata o a spatola.  Dall’esame dei monti si può vedere qual’è la tendenza che domina il soggetto: se l’amore, l’ambizione, l’arte, la scienza, il commercio, il coraggio, la fantasia o la religione.   

Chiromanzia: le linee

La linea del cuore rivela il sentimento, la passionalità, le delusioni d’amore,  la costanza, le malattie di cuore ed in genere tutto ciò che ha attinenza con l’affetto.  La linea della testa ci dirà se il soggetto è di carattere positivo o idealista se è perseverante, se disordinato, se indeciso, se è leale, se è intelligente. Indicherà tutto ciò che è pensiero, ragionamento e  forza di carattere. La linea della vita indica la durata dell’esistenza, e l’epoca degli avvenimenti  (ostacoli, rovesci, malattie, processi, crisi morali) che possono influire sulla sua tranquillità. 

Dalla linea del destino si rileva tutto ciò che è predestinazione e fatalità in  materia di fortuna, riuscita e ricchezza.  Infine dalla presenza o dall’assenza delle altre linee, dai segni sui monti, sulle  linee, sulle dita, (stelle, croci, isole, reticolati o griglie, triangoli ecc.) si possono capire tutti i particolari che modificano l’oroscopo. 

La mano ci dà quindi un quadro completo della figura morale della persona, delle sue attitudini, delle sue tendenze, dei suoi difetti, i suoi mezzi per combattere la sua battaglia nella vita. Oltre a questo, la lettura della mano ci dà la visione del futuro immediato come una lettura dei tarocchi. Ovviamente tutto dipende da noi, sta a noi prevenire, modificare, intervenire. Le linee possono infatti modificarsi, i segni più fatali possono svanire lentamente e dare spazio  ai nuovi.

Chiromanzia figli

Attraverso la lettura della mano si può sapere se si avranno o meno dei figli, anche fornendo informazioni sull’eventuale numero. Ci sono infatti le linee dei figli. Si tratta di linee verticali che sorgono sotto la base del mignolo e sopra la Linea del matrimonio e che indicano il numero di figli che una persona può avere e lo stato di vita dei bambini. Le linee vanno lette partendo dal bordo del palmo verso l’interno. Il numero delle linee corrisponde al numero di figli.

Se le linee sono molto marcate il sesso dei bambini sarà maschile, se le linee sono corte, strette e poco marcate il sesso sarà femminile.

Le Linee dei figli possono essere letti sui palmi di donne e di uomini, generalmente la loro presenza nelle mani di un uomo indicano la salute per i figli che ha o che avrà. Se si avranno o si hanno dei gemelli la linea di bambini è biforcata sul termine.

La mano quindi può rivelarci molto su noi stessi e sulla nostra vita. Può fungere da guida per comprendere dove intervenire e per capire come possiamo agire al meglio per migliorare la nostra vita.

Call Now Button