Filtri d’amore

Filtri d’amore

filtri d'amoreI filtri d’amore sono rimedi potenti presenti da secoli nella storia umana: si hanno notizie di filtri d’amore potenti preparati al tempo degli Egizi o dei Druidi, che ricorrevano a questi unguenti a scopo curativo o medicamentoso, o ancora per far tornare la persona amata, o infine per legare a sé, indissolubilmente, l’oggetto d’amore. Questi elisir non hanno che un mediocre effetto placebo, a meno che non siano supportati dal principio di base sul quale è basata tutta la manipolazione occulta: l’intervento sul campo energetico.

Di filtri d’amore fatti in casa ne esistono in grande quantità, anche se taluni preferiscono farli fare a distanza. Tutti questi filtri magici portano con se la saggezza e la tradizione popolare insieme, importanti elementi di continuità sono le streghe wicca che hanno elargito molto sapere rispetto alla preparazione naturale dei filtri d’amore semplici e meno.

Ecco allora che guaritori, streghe e operatori dell’occulto si sono, nel corso dei secoli, dati da fare per l’ideazione e la preparazione di questi potenti filtri d’amore che funzionano sulla base del desiderio a loro legato. Varie sono le tipologie di filtri d’amore che possiamo utilizzare per incrementare il nostro fascino, per ottenere l’interesse dell’uomo che ci attrae, legare a noi un uomo che ci piace e via dicendo.

I filtri d’amore più noti ed efficaci sono filtri d’amore con sangue mestruale, e non a caso in generale si sconsiglia la preparazione di simili ricette a casa, o senza la supervisione di un coscienzioso operatore dell’occulto, che magari vi può aiutare con legamenti d’amore potenti, dal momento che questi rimedi a volte prevedono l’utilizzo di sostanze potenzialmente dannose per la salute. È da ricordare infatti che la preparazione di simili filtri d’amore è vietata dalla legge italiana, perché non conforme alle linee guida prescritte dal Ministero della Sanità: si raccomanda quindi, per la preparazione di tali elisir d’amore, di stare davvero attenti.

Il filtro d’amore più potente è, come anticipato, quello a base di sangue mestruale. Molti potrebbero trovare poco attraente la prospettiva di far bere all’oggetto d’amore il proprio sangue, ma questo tipo di sangue possiede un’energia potentissima, e il filtro d’amore così preparato può avere effetti sorprendenti. La ricetta di un simile filtro d’amore prevede l’utilizzo di una bottiglietta con tappo di sughero (o una fiala), di un mortaio e del vostro sangue mestruale.

Il sangue deve essere il più rosso possibile, preso magari a metà del ciclo, e prelevato in un venerdì di Luna crescente. Il fluido andrà messo nella fialetta, e custodito in un luogo tranquillo, in attesa che si secchi. Una volta che si sarà seccato, prelevate il fluido e pestatelo con un pestello, in un mortaio; mentre lo fate, recitate, a mo’ di mantra, la seguente formula:

Possa lui avere occhi solo per me
Possa lui desiderare solo me
Possa lui amare soltanto me.

Il filtro d’amore così preparato andrà somministrato alla vittima, sciolto in un bicchiere di vino o in una tazza di caffè. Si parla di “vittima” in quanto non è mai bello eseguire questo tipo di filtro d’amore potentissimo, ma per conoscenza l’ho spiegato ugualmente.

Altri filtri d’amore sono quelli che agiscono a distanza, e che pertanto riescono a unire o a far ricongiungere anche una coppia separata o in crisi, i cui membri sono distanti. Anche per questo tipo di filtri d’amore sono necessari una forte intenzione e un forte desiderio, che indirizzino le energie di chi esegue il rituale o prepara il filtro per far sì che la cosa voluta si realizzi. Per realizzare un filtro d’amore a distanza abbiamo bisogno di uno specchio, di acqua calda, gelsomini e di un contenitore. Immergiamo i gelsomini nell’acqua calda e, inalandone il profumo, fisseremo la nostra immagine nello specchio, pronunciando per sei volte il nome della persona che vogliamo legare a noi.